Indagati per abuso d’ufficio e falso ideologico, il Sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, 6 assessori o ex assessori della sua Giunta, il responsabile dell’ufficio legale ed il dirigente al patrimonio del Comune di Trani. Lo si è appreso stamane dopo che la notifica della chiusura delle indagini preliminari è stata notificata agli indagati. L’inchiesta partita da un esposto del movimento civico Trani a Capo che ha due consiglieri comunali, riguarda un presunto vantaggio patrimoniale illecito di 60mila euro concesso con una delibera di Giunta e pareri favorevoli a vantaggio di un privato che ha in concessione una proprietà comunale adibita a ristorante. Ristorante noto in Città nel quale (come si evince dalle intercettazioni) abitualmente pranzavano i giudici Savasta e Nardi, oggi a processo a Lecce per corruzione. Il Sindaco di Trani è già indagato dalla Procura di Trani per analoghi reati (abuso e falso in concorso) riguardanti le vicende legate al Trani calcio ed all’imprenditore Giancaspro di Bari, nell’inchiesta denominata “Chiavi della Città”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tangenti Lombardia, chiuse le indagini per 71: “Tatarella corrotto pure coi biglietti dei Coldplay e di Juventus-Real Madrid”

next
Articolo Successivo

Aemilia, i giudici: “Clan rafforzato dal viaggio a Cutro dei candidati sindaco di Reggio. Non dissero che i voti mafiosi non erano graditi”

next