Fischi e un grido all’unisono che si leva dalla Curva Sud di San Siro: “Vergogna“. Dura la contestazione dei tifosi del Milan contro la squadra guidata da Marco Giampaolo al termine del fine primo tempo contro la Fiorentina. I rossoneri sono rientrati negli spogliatoi tra i cori, con i viola che hanno chiuso i primi 45 minuti in vantaggio grazie a una rete di Pulgar su rigore. “Fuori i co****”, hanno continuato i fedelissimi della Curva. E c’è anche chi ha abbandonato gli spalti prima della fine della partita.

Le contestazioni sono iniziate fin dai primi minuti con la lettura delle formazioni, con Biglia e Rodriguez nel mirino dei tifosi.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Milan: i numeri condannano Giampaolo, ma il fallimento è di chi lo ha scelto. Non una novità: dopo Allegri, 5 anni di allenatori inadeguati

prev
Articolo Successivo

Emiliano Sala, Fifa obbliga il Cardiff a pagare 6 milioni di euro al Nantes per l’acquisto del calciatore morto nell’incidente aereo

next