Come già avvenuto per il caso della nave Diciotti la Procura di Catania ha avanzato richiesta motivata di archiviazione per l’ex ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Si tratta del caso della nave Gregoretti. L’autorizzazione allo sbarco era arrivata da parte del Viminale solo quando era arrivata la disponibilità da parte di altri paesi alla redistribuzione.

È stato lo stesso segretario leghista a dare la notizia aprendo la lettera della Procura catanese da lui ricevuta oggi durante una diretta Facebook. “La Procura ha detto che ho ragione”, sostiene Salvini, aggiungendo che il reato che gli veniva contestato era quello di sequestro di persona. “Sul caso della nave Gregoretti sono pronto a tutto, anche se il Tribunale dei ministri, come accaduto per il caso nave Diciotti, chiederà il processo. Vediamo se anche in questo caso ci sarà un’archiviazione, come nel caso Diciotti. Sono tranquillo e pronto a tutto e rifarò tutto, quando e se gli italiani mi rimanderanno al governo”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Renzi, si allarga l’indagine sul presidente dell’ex cassaforte dell’ex premier: “Passaggio di denaro dubbio da Bianchi a Open”

prev
Articolo Successivo

Caso Open, i sospetti sul presidente dell’ex cassaforte renziana: soldi da Toto per tutelare il gruppo con i politici

next