“In un Paese democraticoquesto governo che non ha senso non sarebbe nato, siamo in una fase di transizione democratica“. Così il leader della Lega Matteo Salvini fuori dall’aula di Palazzo Madama. “Conte nuovo leader del Movimento? Ma se si vergogna di loro. Tiene a rimarcare che non è mai stato attivista. È un uomo organico al potere, un nuovo Monti”, ha continuato. Poi ha aggiunto: “Non so perché è ossessionato da me. Ho conosciuto per 14 mesi un presidente del Consiglio, non so cosa sia successo, cosa gli abbiano promesso. Mi aspettavo un’idea di Italia, non gli insulti quotidiani e sistematici a Salvini”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La senatrice a vita Segre: “Preoccupata da imbarbarimento e razzismo diffuso”. La Lega rumoreggia

next
Articolo Successivo

Il capo della polizia Gabrielli: “Salvini con maglie delle forze dell’ordine? Io non mi sono sentito offeso”

next