“Ai colleghi travagliati vorrei dire una cosa: chi crede nel cambiamento non troverà spazio in un governo guidato da un uomo politico intelligente, ambizioso, spregiudicato che ha accettato come missione di garantire non il cambiamento ma la continuità, funzione di garanzia del tutto legittima. Pensate bene a quello che state facendo”. Lo ha detto Alberto Bagnai, intervenendo in Senato.

“Un governo di ex marxisti”, ha detto l’esponente della Lega sottolineando: “E’ un errore presentarsi con il cappello in mano nelle sedi europee a chiede clemenze su regole di bilancio quando questa clemenza fa comodo non a noi ma loro”. Per Bagnai, “all’Italia occorrerebbe un buon avvocato che chiedesse all’Europa di rifonderci i danni per aver osservare regole assurde invece di tenere un atteggiamento supino e subalterno”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, De Falco: “Decreto Sicurezza bis va demolito”. Ma non chiarisce se voterà la fiducia

next
Articolo Successivo

Governo, Zanda richiama Conte. Poi il discorso su Rousseau: “Democrazia rappresentativa o diretta? Senato eviti pericolo autoritario”

next