Se ti chiami Chiara Ferragni e solo su Instagram conti più di diciassette milioni di follower sai bene che gli attacchi sono dietro l’angolo. La fashion blogger ha postato sui social le foto mentre passeggiava a Portofino con il marito Fedez, proprio nella cittadina ligure stanno festeggiando il loro primo anniversario di matrimonio. A non passare inosservato è il suo look o meglio nude look: l’imprenditrice digitale ha indossato praticamente un velo nero mostrando top e slip neri. Lei che di tendenze e moda sembra essere una esperta è finita nel mirino per un vestito di dubbio gusto. Forse qualcosa di più adatto in spiaggia e non per una passeggiata in città.

Cosa che i fan hanno subito fatto notare numerosi nei commenti: “Bello il vestito…ah non c’è!”, “Perché sei scesa in mutande?”, “Quando i soldi non comprano la felicità ma neanche dei vestiti decenti”, “Chiara io ti amo, ma detto con affetto a volte hai un portamento da camionista”. L’outfit decisamente bollente ed essenziale è sembrato eccessivo, anche per una fashion blogger. “Da dietro sembrano Tonino l’uccellaro e Luisa la carciofara“, ha scritto un altro utente nei commenti tirando in ballo anche l’ex giudice di X Factor. La Ferragni, abituata alle critiche ma anche agli hater, per ora ha scelto di non replicare concentrandosi sul Festival del Cinema di Venezia dove presenterà il documentario sulla sua vita.

View this post on Instagram

Portofino nights @fedez ????

A post shared by Chiara Ferragni (@chiaraferragni) on

E a proposito di commenti social qualcuno ha tuonato: “Ti ha ideata e creata in tutto il tuo ex fidanzato Riccardo (Pozzoli, ndr). A Milano lo san tutti. Ha avuto le idee, contatti, ecc. Ecco, diciamo solo che forse è il caso di dire che il talento lo ha maggiormente lui. (…) Lui si è inventato tutto. E la tua famiglia abbiente ti ha aiutata…”. In questo caso la moglie del cantante non ha scelto il silenzio replicando a tono: “Ma ti rendi di come parli? Qualcuno mi ha creata? Ho avuto un business partner con cui ho lavorato ma da sempre sono stata la mente business dietro ogni mia scelta. Sono stufa di sentire che qualcuno mi ha ‘creata’ e penso che ormai i fatti parlino chiaro: da quando lavoro in autonomia i miei lavori e traguardi professionali sono triplicati, se non di più. Che idea avrebbe avuto un’ipotetica mente business dietro di me? ‘Chiara fatti le foto e io trovo i clienti’. Ma per favore. Questo è maschilismo allo stato puro. E comunque nel documentario racconto anche come sono andate le cose e chiarisco tutto, una volta per tutte”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Justin Bieber rivela: “Facevo uso di droghe pesanti, ero arrivato al punto in cui non volevo più vivere”

next
Articolo Successivo

Kate Middleton disperata: “Questa scissione pubblica è il suo peggior incubo che si avvera”

next