Il Pd dice no al Conte bis “perché per fare un nuovo governo serve una svolta, nel programma e nei nomi, e non un semplice pit stop“. Lo ha detto Roberto Morassut, componente della segreteria del Pd, giungendo nella sede del partito, dove oggi si riuniscono i sei tavoli per definire il programma

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Stragi nazifasciste, Mattarella a Fivizzano: “Barbarie annientano interi secoli di civiltà in un momento. Bandire odio e avversione tra popoli”

prev
Articolo Successivo

Crisi, Zingaretti: “Discontinuità garantita anche da cambio di persone. Italia non capirebbe un rimpastone del vecchio governo”

next