Stava giocando in mare assieme ai suoi tre figli quando un’onda improvvisa lo ha colpito alle spalle, trascinandolo giù: l’impatto contro il fondale sabbioso è stato tanto forte da rompergli il collo. Così è morto Lee Dingle, ingegnere 37enne in vacanza con la famiglia a Oak Island, nella Carolina del Nord, Stati Uniti. L’uomo è stato subito soccorso dai bagnini presenti in spiaggia e trasportato d’urgenza in ospedale ma per lui non c’è stato nulla da fare. A raccontare la tragedia è stata la moglie Shannon su Instagram.

“Il mio compagno, il mio amore, il mio rifugio è morto ieri dopo un incidente assurdo“, ha scritto la donna. “Era un uomo calmo, sicuro e coraggioso. Tutti lo volevano vicino quando c’erano situazioni difficili, pericolose e caotiche”. Lee Dingle lavorava infatti nel Dipartimento della Pubblica Sicurezza, nel settore Usar, “Urban and Search Rescue”, ovvero quello incaricato di gestire i piani di evacuazione e salvataggio in caso di catastrofi come terremoti o alluvioni. L’uomo lascia sei figli, avuti e adottati con la moglie Shannon.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

My partner, my love, and my home died yesterday after a freak accident. Lee was playing on the beach with three of our kids yesterday, and an intense wave hit him just right to slam his head into the sand, break his neck, and make his throat swell so much his brain was deprived of oxygen for too long to recover. Some heroes – including our kids – tried to save him, but it wouldn’t have mattered what they did. His body couldn’t recover from the initial injury. ???? We met when I was 18 and he was 19, and we’ve been together ever since. I wasn’t supposed to be saying goodbye at 37. I don’t know how to be a grown up without him, but I’ll learn. I just wish I didn’t have to. ????. Details to come about all the things. Please pray for us. And, you know, feel free cuss and smash stuff because God knows I’ll be doing some of that. (And breathing and hydrating and eating and all those self care things because I am worth it and because I have 6 little people to parent.) . ❤️.

Un post condiviso da Shannon Dingle (@shannondingle) in data:

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Bimbo scomparso ritrovato dopo 18 anni grazie a una app per lʼinvecchiamento come Faceapp

next
Articolo Successivo

Le diagnosticano tumore molto aggressivo: mamma si sottopone a doppia mastectomia ma poi scopre che non era malata

next