Dopo lo scontro con magistratura e M5s sul caso Sea Watch, a margine di un evento a Confartigianato a Roma, Matteo Salvini insiste: “Come facevo a non sapere? Iniziativa della procura. L’indicazione del Ministero a tutte le autorità e alle prefetture è di non autorizzare lo sbarco di chi arriva illegalmente. È stata un’iniziativa della procura, la magistratura ovviamente è indipendente, non erano tenuti a chiamarmi”. Poi però torna all’attacco dei pm: “Se la magistratura impone la sua legge, ne prendiamo atto. Spero sia l’ultima volta”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Massimo D’Antona, uomo perbene. Membro dell’élite prima che venisse delegittimata

next
Articolo Successivo

Omicidio D’Antona vent’anni dopo, Mattarella: “Le minacce alla democrazia cambiano, valori da difendere sempre”

next