La Polizia ha diffuso uno dei video delle aggressioni da parte di una baby gang al 66enne pensionato di Manduria, in provincia di Taranto, Antonio Stano, morto il 23 aprile scorso dopo essere stato bullizzato, rapinato, torturato e picchiato in più occasioni da un gruppo di giovani, otto dei quali (sei minori e due maggiorenni) oggi sono stati sottoposti a fermo. Nelle immagini del video girato con un telefonino da uno dei gli indagati, il pensionato cerca di difendersi urlando “Polizia”, “Carabinieri”, mentre i bulli divertiti cercano di colpirlo con calci e lo deridono

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Milano, braccia alzate e saluto romano alla commemorazione per Sergio Ramelli. Due feriti negli scontri

prev
Articolo Successivo

Milano, antifascisti in corteo contro presidio per Ramelli: “Partiti che legittimano estrema destra sono il pericolo più grave”

next