Cosa succederà dopo il 27 maggio? Accadrà che il governo andrà avanti fino alla finanziaria“. Così, a Tagadà (La7), Peter Gomez, direttore de ilfattoquotidiano.it e di FQ Millennium, risponde alla conduttrice Tiziana Panella, che gli chiede una previsione sulla situazione italiana dopo le elezioni europee.

Il direttore del Fatto online aggiunge: “Oggi si è parlato poco di quel +0,2% del Pil, che dimostra semplicemente una cosa: l’economia non è una scienza esatta e tutti gli economisti che prevedevano dei dati si sono sbagliati. E noi giornalisti, che per l’ennesima volta ci siamo fidati di loro (io un po’ meno, per esperienza), abbiamo fatto l’ennesima figura di barba”.

Gomez menziona anche le rilevazioni Istat, secondo cui in marzo sono aumentati gli occupati dello 0,3%, cioè si sono registrati 44 mila contratti a tempo indeterminato in più: “Questi dati si hanno a fronte di quegli economisti, giornalisti e politici che sostenevano che il decreto dignità avrebbe portato più disoccupazione. E invece è andata in maniera diversa. Non dico questo per elogiare il governo, che spesso fa robe disastrose, ma per dire che dovremmo essere un po’ più prudenti quando mediamo la realtà e cerchiamo di prevedere il futuro, perché qui si rischia che la crisi di credibilità non sia più della politica, ma anche dei giornalisti e dei giornali. Quindi, prudenza“.

Il giornalista del Corriere della Sera, Goffredo Buccini, fa un’ipotesi su una possibile manovra “da macelleria sociale” a ottobre. E Gomez ribatte: “Non essere così sicuro su questo. Io ci andrei un po’ piano, perché ci raccontiamo cose che non sempre sono vere”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Salvini, Scanzi: “Decide sgomberi a Roma ma non include stabile abusivamente occupato da Casapound”

prev
Articolo Successivo

M5s, Pizzarotti: “La sua posizione su tanti temi è opportunistica per definizione. Di Maio? Farà la fine di Renzi”

next