Vola il Pil a stelle e strisce. Nel primo trimestre l’economia americana è cresciuta del 3,2%, molto più delle attese degli analisti che stimavano un progresso compreso tra il 2,3 e il 2,5 per cento, dopo che l’ultimo trimestre del 2018 si era chiuso con un +2,2 per cento.

A trainare il prodotto interno lordo Usa ha contribuito soprattutto una decisa impennata delle esportazioni, che nel primo trimestre hanno messo a segno un balzo del 3,7%, su anche la spesa pubblica sia a livello statale che locale e pure gli investimenti privati. Frenano invece la spesa dei consumatori (+1,2% contro il +2,5% dell’ultimo trimestre 2018) e delle imprese.

Il dipartimento del Commercio rileva infatti un calo delle importazioni, un aumento delle spese da parte delle amministrazioni statali e locali e una più rapida creazione di scorte da parte delle aziende, oltre che un certo recupero delle vendite al dettaglio domestiche.

Una crescita dell’economia del 3,2% rappresenta il miglior primo trimestre in quattro anni, nonostante – sottolineano gli analisti – lo shutdown più lungo della storia Usa che ha fermato gli uffici federali, le incertezze legate ai negoziati commerciali con la Cina e gli effetti del rallentamento dell’economia globale.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Alitalia, ‘Riccardo Toto entra con 20-30% dialogo avanzato con ministro Di Maio’

prev
Articolo Successivo

Cina, Conte al forum sulla nuova Via della Seta: “No a iniziative predatorie nel 5G. Cina apra al Made in Italy”

next