Un operaio di 51 anni, di Torre del Greco, è morto per un incidente sul lavoro avvenuto nel porto di Livorno. Il 51enne era dipendente Moby e stava lavorando a bordo della Moby Kiss, attraccata alla calata Carrara, un’area di imbarco e sbarco in particolare di traghetti. Secondo una prima ricostruzione della Polmare, il dipendente Moby stava effettuando delle manovre alla guida di un muletto nel garage della nave quando un portellone laterale del traghetto o una parte della struttura di un ponte elevatore lo ha colpito alla testa. Sul posto è intervenuta un’ambulanza della Pubblica assistenza attivata dal 118, ma per l’operaio non c’era più niente da fare. Nel luogo dell’incidente sono intervenuti anche il pm di turno, personale della Capitaneria di porto e dell’ispettorato del lavoro dell’Asl.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ok, il Sig. Reddito di Cittadinanza mi comunica quando posso prendere la tessera (e i soldi)

prev
Articolo Successivo

Reddito di cittadinanza, Anpal potrà scegliere in autonomia il software per incrociare domanda e offerta di lavoro

next