Ilaria Cucchi in collegamento, insieme ai genitori Giovanni e Rita Cucchi e l’avvocato di famiglia Fabio Anselmo, con Che tempo che fa di Fabio Fazio su Rai1 ha dichiarato così la svolta nel processo del fratello Stefano Cucchi: “sicuramente è qualcosa di enorme, che ci scalda il cuore e  ci toglie dall’isolamento, facendoci sentire meno soli e meno traditi. Ne abbiamo passate tante in questi anni e  – rivolgendosi a Fabio Fazio – sai della nostra battaglia. Queste testimonianze di vicinanza sono importanti per noi sia dal punto di vista emotivo, ma soprattutto dal punto di vista pratico…è un segnale importante,  per noi  è fondamentale in un momento come questo, in cui la nostra famiglia è devastata dopo anni di battaglie giudiziarie che devasterebbero qualsiasi famiglia. La nostra famiglia ne esce soddisfatta, se così si può dire, ma la sofferenza nessuno ce la può togliere

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Umbria, la presidente Marini: “Estranea e innocente, sono stata tradita”. Il giudice: “Lei tra gli istigatori delle spartizioni”

next
Articolo Successivo

Che tempo che fa, Rita e Giovanni Cucchi: “Non siamo più soli. Arma al nostro fianco”.”Sempre creduto nelle istituzioni”

next