Via libera definitivo alla legittima difesa, che dopo l’approvazione alla Camera ha avuto anche il via libera dal Senato. Provvedimento bandiera della Lega, il testo, redatto in 9 punti, non riguarda solo la nuova formulazione dell’articolo 52 del codice penale, che regola, appunto, la legittima difesa, ma prende in esame anche i reati contro il patrimonio e il delitto di violazione di domicilio, inasprendo le pene previste. Vediamo cosa cambia nello specifico.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Legittima difesa, ok del Senato con 201 sì: la riforma bandiera della Lega è legge

next
Articolo Successivo

Revenge Porn, Boschi e Carfagna: ‘Votate sì a nuovo reato’. Ascari (M5s): ‘C’è già nostra proposta’. E Lorenzin si infuria

next