Sull’Ilva di Taranto “Di Maio ha fatto  l’impossibile: a gara già aggiudicata, che non si poteva mettere in  discussione, ha ottenuto la piena occupazione dei lavoratori e un  piano più efficace per la tutela ambientale. Io mi sono complimentato con lui privatamente e pubblicamente, come avvocato non credo sarei riuscito ad ottenere lo stesso”. Lo dice il premier Giuseppe Conte a  Lecce, dove è arrivato per la sigla di un’intesa Eni-Cnr sulla  ricerca, rispondendo a chi gli chiede dell’ultima consigliera grillina a Taranto che, in dissenso sull’Ilva, ha deciso di passare al gruppo misto. “Il problema – riconosce Conte – non si è risolto così: siamo  perfettamente consapevoli che rimane il problema della salute e dobbiamo cercare di intervenire più efficacemente”.