“C’è un indiscutibile legame tra l’immigrazione musulmana e la violenza“. “Oggi i musulmani sono le vittime, di solito sono gli autori”. E ancora: “La religione musulmana è un’ideologia violenta di un despota del sesto secolo”. Sulle parole pronunciate dal senatore indipendente australiano, Fraser Anning, nel giorno della strage di Chirstcurch, si sono levate numerose polemiche. Nel corso di un’intervista a Melbourne, l’esponente di estrema destra è stato avvicinato da un 17enne che, come si vede nel video, gli rompe un uovo in testa. Anning reagisce di scatto e lo colpisce in volto diverse volte prima di venir separato dal ragazzo.

Video Twitter

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nuova Zelanda, attacchi a 2 moschee: 49 morti. La strage live su Facebook, killer posta manifesto anti-Islam. “È terrorismo”

next
Articolo Successivo

Gilet gialli, i violenti assaltano Parigi. Nlackbloc in azione. Colpiti negozi e polizia, a fuoco un palazzo del centro

next