Le donne guardano sempre più porno. E questa non è una novità ma una tendenza degli ultimi anni. La certificazione arriva da Pornhub, che nel settore è tra le piattaforme leader: nel suo report 2018 8 ha evidenziato come le donne costituiscano ormai il 29% della sua utenza, il 3% in più rispetto all’anno precedente. Il traffico femminile è in costante aumento almeno dal 2014, il primo anno in cui Pornhub ha pubblicato i suoi insights. Ma in alcuni Paesi la percentuale è anche più alta: Filippine (38%), il Brasile (35%) e il Sud Africa (35%). L’Italia? Resta in linea con il 29%.

Questo forte avvicinamento del pubblico femminile al mondo del porno porta con sé cambiamenti: ne è esempio Popular with women, la nuova categoria di Pornhub che a dicembre del 2017 è andata a sostituire Friendly with female. A differenza di quest’ultima, che includeva le preferenze presunte delle donne, la nuova sezione racchiude i contenuti più cliccati da parte del sesso femminile nella realtà e varia l’offerta a seconda dell’area geografica. Per Pornhub è stato un successo: a pochi mesi dal lancio di Popular with women il tempo dedicato dalle donne ai video hot è aumentato di circa un minuto.  Popular with Women è un passo per dimostrare come la pornografia possa avvicinarsi sempre di più alle donne: registe come Erika Lust si dedicano alla realizzazione di un porno femminile che non si legato alla figura dominante del maschio ma dia spazio alla donna e alle sue fantasie.

In Italia le utenti su Pornhub nell’ultimo anno sono cresciute del 6%. Le differenze di gusti tra donne e uomini? Non sono molte. Le categorie in assoluto preferite da entrambi, infatti, sono Italian, Mature e Milf. Italiani mammoni? Ma la piattaforma di video hard fornisce anche una mappa dell’Italia, che anche in questo caso è divisa tra Nord e Sud.

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Daniele Nardi e Tom Ballard, Simone Moro: “Ho visto ogni giorno le valanghe che cadono sullo sperone Mummery, fa paura. Andarci è un suicidio”

next
Articolo Successivo

Jed Allan, morto il “papà di Steve di Beverly Hills 90210”

next