Dopo il grande successo ottenuto dagli speciali in onda in dicembre e gennaio, Mediaset ha deciso di risollevare gli ascolti di Canale 5 mandando in onda il giovedì sera Gerry Scotti con il suo Chi vuol essere milionario, il quiz-show molto amato dal pubblico. Ma, come scrive Italia Oggi, ancora una volta la produzione del programma è stata trasferita in Polonia: una scelta dettata dalla necessità di risparmiare sui costi, a cui il conduttore di Pavia ha dovuto adeguarsi.

Gerry Scotti è uno dei volti Mediaset più amati dal pubblico, insieme a Maria De Filippi, e tornerà in onda in prima serata a partire da giovedì 21 febbraio per quattro nuove puntate di Chi vuol essere milionario.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

The Voice a rischio: l’ad Rai Salini boccia il nome di Sfera Ebbasta come giudice. Cancellato il servizio fotografico

next
Articolo Successivo

ThyssenKrupp, perché stavolta le Iene meritano un plauso

next