“Non è finita finché non è finita”. Pochi giorni fa Lorenzo Farinelli, medico 34enne di Ancona, colpito otto mesi fa da un particolare tipo di tumore, aveva lanciato il suo appello con un video su Facebook, raccogliendo 500mila euro in quattro giorni, cioè l’obiettivo che lui e i suoi familiari si erano posti per affrontare le cure. Farinelli è stato colpito dal linfoma non-Hodgkin a grandi cellule di tipo B, per il quale non esiste un protocollo terapeutico ma, a oggi, una cura sperimentale chiamata Car-T che viene dagli Stati Uniti. Purtroppo Farinelli è morto prima di poter partire per gli Stati Uniti

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Abusi sulle suore, il Papa ammette: “Sono un problema. Bisogna fare di più, anche sciogliendo alcune congregazioni”

next
Articolo Successivo

Migranti, Consiglio d’Europa invia lettera all’Italia: “Preoccupazione per misure contro Ong e chiusura Cara Castelnuovo”

next