Il nuovo capo di gabinetto del ministro dell’Economia Giovanni Tria è Luigi Carbone, consigliere di Stato, dal 2007 al 2011 vice segretario generale della Presidenza del Consiglio e dal 2011 al 2016 componente dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas. Il Consiglio di presidenza della Giustizia amministrativa ha dato il via libera (con 11 voti favorevoli e 3 contrari) al suo collocamento fuori ruolo considerando assimilabili a una “carica elettiva” i cinque anni di mandato come membro dell’Authority per l’energia. Di conseguenza Carbone potrà trasferirsi a via XX Settembre nonostante sia già stato fuori ruolo per oltre 10 anni, periodo da non superare in base alla legge Severino.

Carbone prende il posto di Roberto Garofoli che si è dimesso il 19 dicembre scorso dopo le polemiche sull’emendamento a favore della Croce Rossa italiana. Nato a Napoli il primo dicembre 1964, laureato in Giurisprudenza all’Università di Napoli, nel 1992 ha vinto il concorso per Consigliere di Stato. Dal 2010 è stato nominato Presidente di Sezione. E’ stato impegnato in prima fila anche con i ministri Franco Bassanini (riforma della P.a) e Roberto Calderoli (per il ‘taglialeggi’).

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Industria, a novembre crolla produzione: -2,6% rispetto al 2017. Pesa settore auto. L’Italia segue il trend negativo europeo

prev
Articolo Successivo

Reddito di cittadinanza, le ultime bozze: le comunicazioni Inps, la cessazione per chi rifiuta offerte di lavoro dopo 12 mesi

next