Fa ancora parlare di sé il sindaco di Albettone (Vicenza), Joe Formaggio, noto alle cronache per le sue crociate contro i nomadi e i rom. Stavolta il politico di Fratelli d’Italia ha fatto discutere per la novità da lui escogitata nel ristorante che gestisce assieme ai suoi fratelli nel paese veneto: due euro di coperto per chi porta un cane al seguito. Ospite di Morning Show, su Radio Padova, Formaggio spiega: “Ho messo un avviso semplice, dicendo ai nostri clienti che, se viene accettato il loro cane, a differenza di tanti ristoranti che li mandano a fanculo, da me il cane paga il coperto di 2 euro per le pulizie eventuali e per la ciotoletta d’acqua. E’ un atto d’amore nei confronti degli animali. Se gli animalisti vengono sotto il mio ristorante io vado fuori con il fucile a pompa che ho a casa e dal balcone di casa domanderò loro cosa posso fare per loro”. Pungolato ironicamente dai conduttori, Barry Mason e Alberto Gottardo, ribadisce: “Ma cosa avrei fatto contro i cani? Gli animalisti non hanno nessun motivo per venire a contestare l’introduzione del coperto per i cani, perché io amo gli animali: ho un Golden Retriver che tratto benissimo. Semplicemente penso che il cane deve fare il cane. Il problema è che molti hanno sostituito i figli col cane. Vedi di quelle scene da decadenza dell’impero”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Gilet Gialli, Fattori: “Inopportuno mettere bocca su vicende di governi esteri. M5S si allontana dai suoi principi, io granitica”

prev
Articolo Successivo

Carige, Di Maio: “Non abbiamo dato un euro alle banche”. E apre a Paragone su commissione d’inchiesta: “Camera si muova”

next