Un “livello bassissimo” e una prestazione “indegna“. Il Comune di Capri stronca l’esibizione del dj ingaggiato, attraverso una procedura di evidenza pubblica, per la notte di Capodanno nella piazza della cittadina. Tanto da dare mandato al proprio ufficio legale di chiedere il risarcimento per “il danno d’immagine subito” e di non pagare la prestazione. Sotto accusa anche il ritardo con cui il dj Daniele Decibel Bellini ha iniziato la sua esibizione: “Ho cominciato alle 3 anziché alle 2.30 a causa delle condizioni meteomarine che non ci hanno permesso di arrivare in orario” ha spiegato su Instagram. Nel video, un momento della serata.

In una precedente versione avevamo scritto che il signor Daniele Bellini aveva steccato durante l’esibizione, assumendo che fosse lui il protagonista del filmato. Nel video, invece, a cantare è un’altra persona. Per questo ci scusiamo con il signor Bellini.