Un “livello bassissimo” e una prestazione “indegna“. Il Comune di Capri stronca l’esibizione del dj ingaggiato, attraverso una procedura di evidenza pubblica, per la notte di Capodanno nella piazza della cittadina. Tanto da dare mandato al proprio ufficio legale di chiedere il risarcimento per “il danno d’immagine subito” e di non pagare la prestazione. Sotto accusa anche il ritardo con cui il dj Daniele Decibel Bellini ha iniziato la sua esibizione: “Ho cominciato alle 3 anziché alle 2.30 a causa delle condizioni meteomarine che non ci hanno permesso di arrivare in orario” ha spiegato su Instagram. Nel video, un momento della serata.

In una precedente versione avevamo scritto che il signor Daniele Bellini aveva steccato durante l’esibizione, assumendo che fosse lui il protagonista del filmato. Nel video, invece, a cantare è un’altra persona. Per questo ci scusiamo con il signor Bellini.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Insulta e mette le mani addosso alla cameriera perché manca la cannuccia. Ma lei è un’ex pugile e reagisce così

prev
Articolo Successivo

Cerca di screditare la più giovane deputata Usa, ma il video in cui Ocasio-Cortez balla piace e fa il giro del mondo. Eccolo

next