È Walter Nudo a vincere la terza edizione del Grande Fratello Vip con il 56% dei voti, il primo a portare a casa una “storica” doppietta nel mondo dei reality show. Quindici anni fa, il 14 novembre 2003, vinceva a sorpresa la prima edizione de L’Isola dei Famosi su Rai2.

Proprio la partecipazione nella trasmissione con Simona Ventura è tornata al centro della scena, Nudo ha infatti chiesto scusa ai suoi figli per averli lasciati soli durante quel periodo: “Il piccolino non parlava più all’asilo, quando partii rimase tramautizzato e per due settimane non ha parlato. Si era chiuso in un cerchio, ha alzato la mano un lunedì mattina e ha detto ‘Mio papà è andato su un’isola e non è più tornato’. Erano ancora piccoli i ragazzi. Quest’anno ho accettato e stare lontano da loro e non sentirli è stata dura. Per me ma anche per loro. Ho chiesto scusa per questo, perché per colpa delle mie cose devono andare incontro alla sofferenza, anche se più lieve.”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Questa vittoria è tutta nostra #Nudofamily ?? Grazie di cuore ?? #gfvip #walternudo

Un post condiviso da Walter Nudo (@walter_nudo) in data:

Per lui arriva proprio la possibilità di incontrare i figli Martin e Elvis, entrambi impegnati nel mondo della danza. Abbracci, lacrime e commozione: un po’ il leitmotiv della serata. Nudo ha conquistato il pubblico per la sua semplicità e un lato naif, ha fatto divertite la Gialappa’s Band e innamorare il pubblico femminile. La finale dopo una sigla ballata, tradizione degli ultimi anni, era iniziata con l’eliminazione di Benedetta Mazza. Subito dopo a classificarsi quinto è stato a sorpresa Francesco Monte, il tronista che è finito nel mirino anche di Striscia la Notizia nelle scorse settimane con l’accusa di raccomandazioni e favoritismi.

“La ciliegina sulla torta sarebbe stato vincere, ma ho concluso un percorso. Sono soddisfatto, mi sono preso la mia rivincita. E’ stato un anno turbolento, ed entrare con etichette e pregiudizi non è stato bello”, ha dichiarato l’ex fidanzato di Cecilia Rodriguez che sul flirt con Giulia Salemi ha aggiunto: “Adesso che siamo fuori io e Giulia dobbiamo iniziare la nostra conoscenza. Le basi ci sono, ma da qui a parlare d’amore … ci vado cauto.” Una sorpresa dal fratello Stefano e poi l’addio allla casa più spiata d’Italia, che segna la conclusione del suo secondo reality a distanza di pochi mesi.

Il modello Stefano Sala si accontenta del quarto posto ma può finalmente rivedere sua figlia Sofia, avuta Dayane Mello, e sua madre. L’esperienza di Silvia Provvedi si conclude sul gradino più basso del podio, un terzo posto per l’ex di Fabrizio Corona che prima di lasciare la casa riceve la sorpresa di suo fratello Matteo, arrivata a Roma direttamente da Ibiza, dove abita. È sfida a due sul finale, il pubblico ha premiato la semplicità dello chef Andrea Maianardi portandolo al secondo posto, il primo, come detto, è finito nelle mani di Nudo. L’ex volto della Prova del Cuoco ha potuto però finalmente rivedere la compagna Anna e ricevere un messaggio toccante dal papà Giorgio, ovviamente tra le lacrime.

A notte inoltrata si è conclusa la terza edizione del reality in onda su Canale 5, il programma rispetto allo scorso anno ha perso oltre il 4% di share con un cast deludente e dinamiche inesistenti. Edizione da dimenticare, colpa di scelte sbagliate o di un format usurato? Mediaset ha deciso di trasmettere il prossimo aprile una nuova edizione seminip, dopo le polemiche dello scorso anno, con Barbara D’Urso, prima si cercherà un riscatto con L’Isola dei Famosi da giovedì 24 gennaio. A Cologno Monzese non hanno dubbi: “E reality sia.”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Renzo Arbore e Felice Caccamo svelano i segreti per cucinare il capitone alla napoletana: “E’ furbo, devi ammaliarlo…”

prev
Articolo Successivo

Alla Lavagna, Vladimir Luxuria: “Hanno spostato di nuovo la puntata con me protagonista: forse certi temi sono scomodi perfino per Rai3”

next