Ho sofferto di depressione per un anno, mi hanno salvato gli amici”: a confessarlo è J-Ax, al secolo Alessandro Aleotti, ospite di Silvia Toffanin nel salotto di Verissimo. Ripercorrendo i suoi 25 anni di carriera, il rapper ha rivelato anche di aver pensato a un certo punto di farla finita: “Una notte ho avuto pensieri suicidi, poi mi sono dato due schiaffi e mi sono chiesto cosa stessi facendo”. “Puoi anche venire travolto dal successo che, all’inizio, non era stato programmato – ha spiegato J-Ax -: quando ha avuto una fase calante, sono impazzito, in certi momenti della mia carriera non pensavo nemmeno di arrivare all’anno dopo. Dopo lo scioglimento degli Articolo 31 sono stati tempi molto difficili“.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tragedia in discoteca a Corinaldo, Fedez: “Bisogna controllare i locali che pensano a sbigliettare e se ne fregano della sicurezza”

next