Nel 2016, durante un incontro pubblico a Roma, Bernardo Bertolucci racconta il primo incontro con l’attore Marlon Brando, prima delle riprese di Ultimo tango a Parigi (1972): “Gli raccontai la storia con un pessimo inglese. Poi gli chiesi perché non mi guardasse negli occhi, e lui mi rispose: ‘Voglio vedere quando smetti di battere il piedi per terra’. Ero nervosissimo“.
Bertolucci è morto all’età di 77 anni, a Roma, dopo una lunga malattia.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Bernardo Bertolucci, è morto a 77 anni il celebre regista di Novecento e L’ultimo imperatore

prev
Articolo Successivo

Bernando Bertolucci, psicoanalisi e marxismo intrecciati in un discorso filmico inesausto, irrefrenabile, mai definitivo

next