È incriminato per aver inviato 13 pacchi-bomba diretti, tra gli altri, a Obama, Hilary Clinton e alla Cnn: si chiama Cesar Sayoc Jr, ha 56 anni ed è stato arrestato ieri a Plantation, in Florida. In passato ha lavorato come spogliarellista e ha praticato bodybuilding. Fino al 2015, almeno sui suoi social, nessuna traccia di impegno politico. Da quell’anno in poi, però, le cose sono cambiate e Sayoc Jr è diventato un feroce sostenitore di Donald Trump, nonché elettore del Partito Repubblicano. Prima dell’arresto, l’uomo ha avuto a che fare con la giustizia diverse volte: bancarotta, truffa, furti e crimini legati alla droga.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Khashoggi, Turchia chiede estradizione dei sospetti killer. Amnesty: “Milan e Juve boicottino supercoppa in Arabia Saudita”

next
Articolo Successivo

Pittsburgh, un uomo spara nella sinagoga e uccide 11 persone. L’urlo: “Tutti gli ebrei devono morire”. Poi si arrende

next