Ex dirigenti di AnderlechtCharleroi, l’allenatore del Club Brugge e due arbitri della massima serie. Sono nomi eccellenti del calcio belga quelli arrestati nell’ambito di un’indagine su frodi finanziarie, riciclaggio, corruzione e partite truccate che ricorda da vicino la nostra Calciopoli. Perquisite le sedi di 12 club, più di mezza Pro League (la massima serie): coinvolti le più importanti società del Paese, tra cui Anderlecht, Club Brugge e Standard Liegi; la polizia ha inoltre sequestrato i contratti relativi ai calciatori Obbi Oulare, Michel Preudhomme e Dino Arslanagic, tutti assistiti da Mogi Boyat, ex dirigente dello Sporting Charleroi e principale indagato.

Oltre a Boyat, sono stati arrestati l’ex manager dell’Anderlecht Herman Van Holsbeeck, l’attuale tecnico del Club Brugge Ivan Leko (in foto) e gli arbitri Bart Vertenten e Sebastien Delferiere. L’operazione ha impiegato circa 200 agenti: 13 perquisizioni sono state svolte in altri Stati, tra cui Francia, Lussemburgo e Cipro.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Il rigore alla Holly e Benji è realtà: l’acrobazia dal dischetto di questo giocatore è pazzesca. Vedere per credere

prev
Articolo Successivo

Lucas Paquetá, chi è davvero il nuovo acquisto del Milan: un talento puro che l’Europa può trasformare in campione

next