“Non daremo un solo euro a chi se ne sta seduto sul divano: chi imbrogli rischia fino a sei anni di galera per dichiarazioni non conformi alla legge”. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, Luigi Di Maio, durante il suo intervento al question time rispondendo a una domanda sul reddito di cittadinanza.  “In questa norma abbiamo inserito anche una serie di misure che contrastano i furbi: ci vogliamo rivolgere solo alle persone perbene, a quelle che si comportano onestamente”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Decreto Salvini in Aula, malumori tra i senatori M5S: “Una bomba sociale. Fiducia? Sarebbe uno schiaffo”

prev
Articolo Successivo

Prodi: “In Italia rischio democrazia illiberale. Renzi? Faccia un passo indietro o in avanti, ma si sciolga ambiguità”

next