“Se il Ministro dell’Interno ci aiuta a sbloccare un po’ di fondi potremmo avere più spazzatrici nella nostra città per pulire ancora meglio. Visto che vuole ripulire Napoli, se lui è un fornitore di spazzatrici, c’è uno strumento molto agevole: è anche il Ministro della finanza locale e dell’autonomia quindi inizi a sbloccare quelle gabbie che ci impediscono di acquistare mezzi per avere la città più pulita, per avere più polizia municipale e per poter garantire i servizi. Se intende pulizia etnica, un tema forse a lui più caro, questa è una città che la pensa diversamente. Fino ad ora non abbiamo visto nulla di concreto sulla sicurezza da parte di questo Governo. Se viene per portare più poliziotti e carabinieri gli stringerò la mano. Qui non siamo all’anno zero né in una città fuori controllo”. Così Luigi De Magistris in riferimento all’ultimo annuncio di Salvini che ha dichiarato di voler venire a Napoli per portare ordine e pulizia in alcuni quartieri.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Decreto Genova, Rixi (Lega): “Nuovo ponte entro un anno? Me lo auguro vivamente. Io sono ormai come San Tommaso”

prev
Articolo Successivo

Csm, chi è il vicepresidente David Ermini: l’amico di Tiziano Renzi arrivato in Parlamento con il Pd di Matteo

next