I militanti di +Europa e l’Associazione Enzo Tortora hanno dato vita ad un presidio presso la sede di rappresentanza del parlamento europeo a Milano per protestare contro l’incontro tra Salvini e Orban. Così Marco Cappato: “Anche per Salvini vale la raccomandazione e la richiesta di mobilitazione da parte del governo, non per l’alleanza con chi viola la democrazia, ma per ottenere che sia l’Europa a promuovere la democrazia. Non è il momento di mobilitarsi contro qualcuno, ma per. Per un Europa capace di rispettare i diritti umani. Non ci interessa di come ci si incontra, ci interessano gli obiettivi. Se vogliamo portare democrazia in Europa non si fa certo con Orban”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti, Ascani (PD) vs Di Stefano (M5S): “Rivedete Dublino, basta propaganda”. “Frutto della follia di governi come il vostro”

next
Articolo Successivo

Milano, Orban: “Salvini? Voglio conoscerlo, è il mio eroe. Abbiamo un destino in comune”

next