Il premier ungherese Viktor Orban è atterrato a Milano poco prima delle 15. Ha raggiunto il quartiere Brera per pranzare poco prima dell’incontro con Matteo Salvini. Queste le sue parole: “Salvini? Vorrei conoscerlo di persona è il mio eroe”. E, ancora: “Abbiamo dimostrato che i confini possono essere difesi. Ci siamo riusciti. È la prova che i migranti in terraferma possono essere fermati. Ora Salvini prova a dimostrare che i migranti possono essere fermati anche in mare. Sosteniamo Salvini in pieno. Bisogna riportarli a casa loro. La gente può essere salvata solo se la convinciamo a non partire”.

(Video di Local Team)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Incontro Salvini – Orban, Cappato: “Ci mobilitiamo per un’Europa democratica e rispettosa dei diritti umani”

prev
Articolo Successivo

Milano, Orbàn pranza in centro: “Berlusconi è un amico, gli ho chiesto il permesso di incontrare Salvini”

next