E’ la statunitense Scarlett Johansson, secondo la rivista Forbes, l’attrice più pagata di Hollywood con circa 40,5 milioni di dollari (35,5 milioni di euro) incassati negli ultimi 12 mesi. Un primato che l’attrice 33enne deve soprattutto al suo ruolo di Natasha Romanoff/Vedova Nera nella saga cinematografica Avengers. L’anno scorso in cima alla classifica si era piazzata Emma Stone, la 29enne protagonista di La La Land, con 26 milioni di dollari (22,8 milioni di euro).

Al secondo posto, nell’ultima edizione della classifica che la rivista realizza periodicamente, c’è poi Angelina Jolie (43 anni) con 28 milioni di dollari (24,5 milioni di euro), segue Jennifer Aniston (49 anni) con 19,5 milioni di dollari (17 milioni di euro).

I conti di Forbes si basano non solo sulle entrate al botteghino, ma anche sulle stime del settore attraverso interviste con agenti, rappresentanti e avvocati. I profitti non solo contemplano il denaro guadagnato con un film, ma anche i proventi da contratti pubblicitari. L’anno scorso l’attore più pagato era stato Mark Wahlberg, il protagonista di Transformers, 47 anni, con 68 milioni di dollari (59,7 milioni di euro).

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Pierfrancesco Favino: “Io nella cappa di D’Artagnan. Lo confesso: sono caduto da un’asina ferma”

prev
Articolo Successivo

Gino Paoli organizza un concerto per Genova: “Raccogliere soldi serve sempre. Più fatti, meno parole”

next