Un gruppo di ragazzi, al grido di “chi non salta è bianconero”, afferra un signore, con disturbi psicologici, e lo getta in un cassonetto. L’episodio di bullismo è accaduto a Fuorigrotta, a Napoli, e il video sta circolando sui social. A denunciare questo e altri fatti a opera di baby gang, il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e lo speaker radiofonico Gianni Simioli, secondo cui “questi video non devono essere presi come ‘scherzi’ o ‘goliardate’ perché vengono messe in atto vere e proprie violenze che vanno punite per quel che sono”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Brescia, neonato muore per un’infezione contratta in ospedale. Altri 8 contagiati in terapia intensiva. Indagano i carabinieri

prev
Articolo Successivo

Caporalato, inseguito e arrestato nel Foggiano un autista di furgone per braccianti: settimo sequestro in 4 giorni

next