Dopo oltre un secondo dall’affondamento, durante la Prima guerra mondiale, è stato ritrovato il relitto del sommergibile Guglielmotti. La scoperta è avvenuta durante un’esercitazione dei cacciamine della Marina militare, presso l’isola di Capraia, a 400 metri di profondità. A bordo del sommergibile, affondato il 20 marzo 1917, c’erano 14 membri dell’equipaggio. Nel video le immagini subacquee registrate dalla Marina

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Dopo 101 anni dall’affondamento trovato il sommergibile Guglielmotti

prev
Articolo Successivo

Migrante 19enne picchiato a Partinico, 2 aggressori arrestati: identificati nei video. “Altri presenti impassibili o compiaciuti”

next