Sono tutti salvi gli oltre 500 escursionisti rimasti bloccati su una montagna sull’isola indonesiana di Lombok dopo il terremoto di domenica, i turisti sono stati tutti evacuati e ora sono in salvo. Tra i dispersi c’erano 189 escursionisti di nazionalità francese, tedesca, olandese, americana e thailandese. Lo riporta la Bbc.

Gran parte del gruppo e le loro guide sono stati in grado di scendere dopo aver trovato un percorso sicuro, altri escursionisti si trovavano invece in posizioni più difficili per effettuare la discesa e perciò sono stati evacuati in elicottero. Solo uno di loro, un indonesiano colpito dalla frana di un costone di rocce è tra le 16 vittime del sisma che ha causato oltre 330 feriti. Il vulcano sorge a 3.726 metri sopra il livello del mare ed è il secondo più alto in Indonesia. E’ una delle mete preferite dai turisti.