Uno sconosciuto l’ha aggredita alle spalle, poi l’ha spinta dietro un cespuglio e ha abusato di lei. È successo domenica sera, intorno alle 21, nella prima periferia di Reggio Emilia. La vittima è una ragazza di venti anni che è stata soccorsa dal 118 e trasportata in ospedale ferita e sotto choc. Subito è scattato il protocollo sanitario che si applica in caso di violenze sessuali. L”aggressore, probabilmente straniero, ha fatto perdere le sue tracce. Sulla vicenda indagano gli uomini delle volanti, della squadra mobile e della scientifica, che sono al lavoro per rintracciare possibili indizi utili a identificare lo stupratore.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Salerno, ubriaco fa irruzione in centro d’accoglienza e ferisce un migrante e un’operatrice. Contestato l’odio razziale

prev
Articolo Successivo

Roma, rapinano un hotel e aggrediscono il portiere con la sua stampella: fermati due ventenni

next