“Non sono assolutamente d’accordo sull’idea di ripristinare i voucher. Sarebbe una presa in giro e porterebbe a un aumento dello sfruttamento e del precariato. Valuteremo anche se proporre un referendum per l’eventuale abolizione, come quello che lo scorso anno ha portato all’abolizione dei tre articoli del Jobs Act che avevano recepito la normativa sui buoni lavoro”. Così Maurizio Landini, membro della segreteria nazionale Cgil, a margine del Convegno Fillea-Cgil Lombardia su ‘Il rischio amianto nelle filiera delle costruzioni’ a Milano.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Ilva, c’è l’interpellanza urgente a Di Maio ma l’Aula sembra già in ferie. Banchi vuoti tra M5s, Lega, Pd e FI

next