Una coppia belga, di origine iraniana, è stata fermata lo scorso sabato nel distretto a Bruxelles di Woluwe-Saint-Pierre con l’accusa di aver pianificato un attentato terroristico. Secondo quanto fa sapere l’antiterrorismo, la coppia è stata trovata in possesso di materiale per la fabbricazione di bombe: 500 grammi di esplosivo TATP e un detonatore. L’obiettivo dell’attentato sarebbe stata la manifestazione organizzata dai Mujahedin del Popolo iraniano, a Villepinte, a nord di Parigi. Secondo i media belgi, i due, Amir S. e sua moglie Nashimeh N. di nazionalità belga, sono residenti a Wilrijk, una cittadina vicino Anversa.”L’attentato è stato sventato grazie a una collaborazione tra la sicurezza dello Stato belga e le autorità giudiziarie francesi e tedesche”, fa sapere la procura belga.

Nel frattempo in Francia è stato arrestato il presunto complice della coppia e sono stati interrogati anche altri due sospettati. Fermato in Germania anche un diplomatico iraniano che lavora presso l’ambasciata a Vienna, sospettato di essere un contatto della coppia iraniana. Altre perquisizioni si sono svolte in 5 località diverse in Belgio.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Filippine, sindaco freddato da un cecchino durante una cerimonia pubblica. Panico tra la folla

prev
Articolo Successivo

Quando la grandinata si trasforma in un incubo. Automobilista terrorizzato dall’incredibile pioggia di palle di ghiaccio

next