Sono circa 2.000 i piccoli separati dai genitori entrati illegalmente negli Usa. La separazione dei bambini (circa 2.000, di cui oltre 100 sotto i 4 anni) è frutto della politica di ‘tolleranza zero‘ dell’amministrazione Trump e che al Congresso non c’è alcuna proposta di legge bipartisan. Solo due progetti repubblicani, in votazione questa settimana, ma che, almeno al Senato, hanno bisogno del sostegno dell’opposizione. Senza dimenticare che il tycoon non intende firmare alcuna legge che non preveda il finanziamento del muro, la fine del Catch and Release (la prassi di fermare e rilasciare subito i clandestini, ndr), della lotteria dei visti e della catena migratoria.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Usa, attivista diffonde audio registrato in un centro immigrazione. La disperazione dei bimbi strappati alle famiglie: “Papà, papà!”

next
Articolo Successivo

Migranti, naufragio davanti alle coste della Libia: “115 salvati, 5 affogati”

next