“Proprio loro parlano”. Così il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, ha tagliato corto in merito alle critiche arrivare dal partito di Emmanuel MacronEn Marche, alla politica sull’immigrazione del governo M5s-Lega. Lo stesso Di Maio poco prima aveva partecipato al vertice con Matteo Salvini e il presidente del Consiglio Conte sulle nomine.