La polizia le si è avvicinata mentre stava bevendo birra in spiaggia, chiedendole la carta d’identità. Stando alla legge del New Jersey, negli Stati Uniti, è consentito bere alcolici a chi ha più di 21 anni ma Emily Weinman, al mare col marito e la figlia, ha 20 anni. Stando al racconto della ragazza, lei si sarebbe opposta, domandando loro se non avessero niente di meglio da fare. A quel punto, le avrebbero chiesto le generalità per una denuncia. Lei, invece, avrebbe tentato di allontanarsi, con la scusa di dover fare una telefonata. Ma gli agenti l’hanno immobilizzata e, come si vede nel video, presa a pugni. Durante l’intervento della polizia, si sentono gli amici della ragazza gridarle “stop resisting“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Belgio, sparatoria davanti a una scuola di Liegi: morti due poliziotti e un passante. Gli spari, la fuga e le vittime a terra

next
Articolo Successivo

Israele, intercettati razzi in arrivo dalla Striscia di Gaza. Raid di rappresaglia dell’aviazione: “Risponderemo con forza”

next