“Sono preoccupato per la situazione politica del nostro Paese che, a distanza di due mesi, non riesce a formare un governo, e un governo compatto dubito che riesca a esprimerlo”. A dirlo è Giorgio Squinzi, ex presidente di Confindustria e attuale amministratore unico di Mapei. “Un governo tecnico? Può essere una buona cosa – ha concluso il proprietario del Sassuolo – però deve essere capace di tradurre in azione la sua capacità tecnica, e questo lo puoi fare solo se hai alle spalle una maggioranza compatta, e non mi sembra questo il caso”.

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

M5s-Lega, Faraone (Pd): “Nostri provvedimenti verranno rimpianti. Salvini e Di Maio? Preparano i cannoni”

next
Articolo Successivo

Governo, Giulia Grillo (M5s): “Fiduciosa per il nuovo esecutivo. Il contratto? Entro la fine della settimana”

next