“Sono preoccupato per la situazione politica del nostro Paese che, a distanza di due mesi, non riesce a formare un governo, e un governo compatto dubito che riesca a esprimerlo”. A dirlo è Giorgio Squinzi, ex presidente di Confindustria e attuale amministratore unico di Mapei. “Un governo tecnico? Può essere una buona cosa – ha concluso il proprietario del Sassuolo – però deve essere capace di tradurre in azione la sua capacità tecnica, e questo lo puoi fare solo se hai alle spalle una maggioranza compatta, e non mi sembra questo il caso”.