“Ci sono persone che vengono solo quando ci sono le telecamere per pubblicità e per dare fastidio alla famiglia”. Così aveva parlato Rita Rusic durante una puntata di Storie Italiane con ospite Vittorio Cecchi Gori. Il riferimento era a un festa a Miami, alla quale la Rusic dice avrebbe preferito partecipare senza ‘incursioni’ dei fotografi e telecamere, soprattutto per il figlio Mario. A rovinare tutto sarebbe stata Valeria Marini: “Ha rovinato la famiglia, è lei che ha rovinato tutto   aveva aggiunto la Rusic in quella occasione – A Natale, Vittoria non poteva andare a casa del padre. Una volta, al compleanno di Mario, mi ha cacciato davanti a tutti. Devi imparare a non farti usare e devi avere rispetto per i figli”.

E a distanza di qualche mese è Valeria Marini a tornare sulla questione, e lo fa a Domenica Live: “La festa di compleanno l’ha organizzata il dottor Antonio De Luca, per festeggiarlo dopo un momento di salute difficile. Sono andata al compleanno perché ci tenevo e anzi sono arrivata dopo proprio perché sapevo che c’era la famiglia”, ha detto Valeria a Barbara D’Urso. “Non c’è una parola vera, sono solo bugie – ha aggiunto – Si vedrà nelle sedi competenti. Non mi sono mai intormessa nelle diatribe familiari anzi facevo di tutto per riportare la serenità, anche perché sono figlia di genitori separati”.

Io vivo di luce mia non ho bisogno di certe cose, anzi ci sono cose che mi fanno pensare – ha concluso la Marini – Io sono andata 3 volte a trovare Vittorio all’ospedale anche di nascosto perché non mi permettevano di andare. Tutti hanno visto mi sono comportata da donna, non ho lasciato una persona in difficoltà e non mi sono mai spostata dalla mia posizione. Se andassimo a prendere la rassegna stampa dell’epoca in cui stavo con Vittorio dicevano su di lui cose da mettersi le mani nei capelli, le stesse cose cattive che ora dicono su di me”.