“O in poche ore se ne esce, o ci provo io ad andare al governo. E se va male si va a votare”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, durante il suo comizio in piazza a Isernia. “Stiamo facendo esercizio di pazienza e dialogo, perché ti alzi la mattina con Tizio che insulta Caio. Sto cercando di mettere d’accordo tutti, ma se non si muove nulla il governo lo metto in piedi io”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, nel suo comizio in piazza a Isernia. “E se non ce la facciamo si va alle urne”, ha aggiunto tra gli applausi.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Regionali Fvg, la Lega punta al terzo governatore del Nord. Per guadagnare peso nella partita del governo

prev
Articolo Successivo

Perché è meglio per l’Italia tornare alle elezioni che non andare a un governo M5S-Pd

next