“Vedi, una statua gli devono fare, una statua, Padre Pio ci devono mettere allo zio Ciccio. E a quello accanto. Quelli sono i santi”, si sente nella conversazione captata dai magistrati. I due interlocutori fanno riferimento sia a Matteo Messina Denaro che al padre, Francesco Messina Denaro, morto qualche anno fa. “Io ho le mie vedute… è potuto essere stragista”. E ancora: “Ha fatto bene!” a sciogliere il piccolo Giuseppe Di Matteo nell’acido. A parlare, senza sapere di essere intercettato, è uno degli uomini ritenuti vicini a Matteo Messina Denaro, arrestato all’alba di oggi nell’operazione ‘Anno zero’. “Se la stirpe è quella… suo padre perché’ ha cantato?”, dice l’uomo al suo interlocutore parlando del pentito Santino Di Matteo, padre del bimbo sciolto nell’acido.
“Ha rovinato mezza Palermo quello, allora perfetto”, dice accanendosi contro l’ex mafioso. “Il bambino è giusto che non si tocca, però 700giorni sono due anni… tu perché non ritrattavi tutte cose? Se tenevi a tuo figlio, allora sei tu che non ci tenevi”, Dice ancora la voce intercettata.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mafia, 21 fermi a Trapani: colpita la rete dei pizzini di Matteo Messina Denaro. “Bimbo sciolto nell’acido? Fatto bene”

next
Articolo Successivo

Trattativa, le richieste dei legali e le posizioni degli imputati: le opzioni della corte d’Assise. La sentenza alle ore 16

next