Siamo dunque giunti quasi al punto. Chiunque voglia, fatta eccezione per Silvio Berlusconi, potrà raggiungere lo studio del professor Giacinto Della Cananea e offrire un tema che verrà sottoposto a verifica per la compatibilità politica.

Escluso il Male Assoluto, ma inclusi Galliani, Ghedini e la Renzulli (forse anche Emilio Fede), esclusi gli Schutzen tirolesi ma non i renziani e nemmeno Maria Elena Boschi, chiunque voglia potrà procedere al test di empatia. Luigi Di Maio, che in questi giorni largheggia con l’offerta e anche con gli invitati al tavolo, ritiene che Salvini possa utilmente sottoporgli il suo progetto e anche le sue amicizie: Assad, Putin, Orban. Sarà il professor Della Cananea, fiduciario grillino, a stimarne i costi e le compatibilità. Nulla precludendo a nessuno è ipotizzabile che la commissione scientifica per la comparazione dei programmi si trovi un largo ventaglio di ipotesi sia in politica estera (guerra a Putin o a Trump?), che interna (fuori gli immigrati o anche dentro?), sul fisco (no agli evasori? condono agli evasori?) sulla moralità e l’etica pubblica (caccia ai corrotti oppure basta manette?).

Un algoritmo di recentissima invenzione (la scienza è neutra come si sa) selezionerà – per conto di Di Maio – le migliori proposte e attribuirà a ciascuna un referente politico. Cosicché la scelta dei ministri da politica si farà scientifica, e il nuovo governo sarà l’esito di un’alleanza tra cromosomi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

L’istantanea di Antonello Caporale – La crisi e il partito del cucù

next
Articolo Successivo

Roma, quanto costa una lacrima? Arriva la tassa sul commiato

next