/ di

Antonello Caporale Antonello Caporale

Antonello Caporale

Giornalista

Per 22 anni a La Repubblica dove ho ideato le interviste “Senza rete”, ho firmato “Il Breviario”, rubrica quotidiana di pillole di vita politica e, sul sito web, “Piccola Italia, vizi e stravizi del Belpaese”. Da settembre 2012 sono al Fatto Quotidiano.

Ho scritto alcuni saggi. Nel 2006 La Ciurma (L’Ancora del Mediterraneo); con Baldini Castoldi Dalai Editore ho pubblicato: nel 2007 Impuniti, nel 2008 Mediocri e nel 2009 Peccatori. Con Rizzoli, nel 2010, Terremoti Spa. L’ultimo libro è Controvento, con Mondadori, 2011.

Articoli di Antonello Caporale

L'Istantanea - 21 giugno 2018

Rajoy, il catasto e il pan di Spagna

L’impiegato del catasto da posizione lavorativa è divenuto nell’immaginario una dimensione sociologica, il luogo in cui le nostre ambizioni si riducono fino ad appiattirsi, l’ufficio dove la burocrazia esprime tutta la sua perfidia o la sua pigrizia. Detto che, viste le nuove e più amare condizioni del lavoro, in tanti farebbero oggi salti di gioia […]
L'Istantanea - 19 giugno 2018

Aiutiamoli a casa loro (seconda parte): i migranti e i nostri soldi. Chi ci guadagna e chi ci perde

Questi sono i conti della serva, tutti recuperati attraverso fonti ufficiali e/o statistiche fornite da istituti di analisi accreditati presso il governo italiano. Aiutiamoli a casa loro? Partiamo dagli aiuti che l’Italia avrebbe dovuto garantire ai Paesi del terzo e quarto mondo, quelli di massima povertà. Il nostro impegno, preso con l’Unione Europea e con […]
L'Istantanea - 17 giugno 2018

Aiutiamoli a casa loro (prima parte): il “grabbato” e il “grabbatore”

L’Unione europea ha appena deciso di triplicare i fondi per la gestione dei migranti: la somma messa a bilancio passerà dagli attuali 13 miliardi di euro (anni 2014-2021) ai futuri 35 miliardi di euro (anni 2021-2027). Prima di compiere l’analisi dei costi preventivati, dove i soldi vanno, per fare cosa, dobbiamo sapere cosa noi prendiamo dall’Africa, […]
L'Istantanea - 15 giugno 2018

Mazzette e corruzione, sono tutti uguali?

Pochi tra voi acquistano il giornale per capire, approfondire, documentarsi. Sembra una fatica inutile, abituati come siamo a guardare ma non a leggere, una spesa inutile dal momento che c’è il tuttogratis di internet, o perfino dannosa (i giornalisti pennivendoli eccetera). Molti tra voi si accontentano di leggere, sminuzzate, ridotte per sintesi o per spot […]
L'Istantanea - 14 giugno 2018

Il pre-conto (ovvero breve storia della disonestà al tempo del governo del cambiamento)

Volete un saggio di come l’onestà possa essere perforata dalla furbizia e di come quest’ultima, se portata alle estreme conseguenze, divenga devianza dell’intelligenza? Domenica ero al ristorante e, come succede sempre più spesso, sono stato raggiunto a fine pranzo dal “pre-conto”. Il pre-conto altro non è altro che un avviso privato dell’oste con cui spiega al […]
L'Istantanea - 13 giugno 2018

Arresti per lo stadio di Roma, l’immarcescibile dedizione all’inghippo nonostante i Cinquestelle

Virginia Raggi non ha ricevuto in eredità una perla ma una fogna. Un circuito melmoso di interessi, un interscambio collusivo e puzzolente di favori dove una città sotterranea di malfattori, di ogni risma e livello economico, proliferava fino a impadronirsi del Campidoglio. Si sperava che i Cinquestelle almeno sapessero fare argine alla melma perché sul […]
L'Istantanea - 11 giugno 2018

Aquarius, se sulla nave ci fossero i gattini – L’istantanea di Antonello Caporale

E se al posto di migranti affamati sull’Aquarius ci fossero stati tanti gattini, spauriti e desolati? Avremmo avuto la stessa reazione oppure un moto ondoso di proteste si sarebbe levato? La riflessione su questo strano tempo e sulla gerarchia del nostro impegno, del nostro senso civico, sulla molla che ci fa scattare e su quella […]
L'Istantanea - 7 giugno 2018

Giuseppe Conte, l’apparenza e la realtà

All’apparenza Giuseppe Conte è l’esatto esecutore, il grigio burocrate collettore delle volontà altrui. Un presidente del Consiglio ininfluente che è chiamato a dirimere il traffico di obiezioni e statuizioni. L’apparenza potrebbe venire confermata dal secondo discorso da premier tenuto alla Camera. Vago da sembrare vuoto pneumatico, ecumenico fino all’arrendevolezza, con tanti luoghi comuni e tanti […]
L'Istantanea - 6 giugno 2018

La morte di Carniti e la storia del clavicembalo

C’è un modo per misurare i passi all’indietro compiuti in termini di civiltà, di conquiste del lavoro, di benessere, di dignità. Ieri è venuto a mancare Pierre Carniti, un sindacalista cattolico che i più anziani ricorderanno. Integro, devoto al suo mestiere. Un sindacalista vero e la Cisl, di cui Carniti è stato segretario, ne ricorda […]
L'Istantanea - 4 giugno 2018

Le parole che ti aspetteresti dal governo e quelle che non vorresti mai ascoltare

Tutto si può dire tranne che il governo sia silenzioso. Parla, parla, parla. Spesso straparla. Ma nel vocabolario di questo nuovo tempo mancano parole che ti aspetteresti e invece sono presenti quelle che non vorresti mai sentire. Mi sarei aspettato che di fronte alla fucilata che ha sepolto Sacko Soumayla, immigrato regolare e sindacalista dei […]
Aiutiamoli a casa loro (seconda parte): i migranti e i nostri soldi. Chi ci guadagna e chi ci perde

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×