“Per noi occorre che le forze che hanno prevalso il 4 marzo smettano il tira e molla visto fin qui, con tattiche, tatticismi e personalismi e con la grande incertezza che stanno generando”. Lo ha detto Maurizio Martina, al termine delle consultazioni al Quirinale con la delegazione Pd.

Il Pd ha ribadito l’impegno a “lavorare su alcune questioni prioritarie, fondamentali per il Paese, lo abbiamo ribadito oggi con grande convinzione: questa è la funzione fondamentale del nostro partito in un momento particolare come questo a maggior ragione”. ha continuato Martina, citando il sociale, il lavoro, il rilancio europeo.

“E’ inaccettabile che ci sia un rinvio dello sforzo e della responsabilità. Bisogna essere all’altezza della responsabilità che si ha, soprattutto se si dice al paese di aver vinto – ha continuato -. Abbiamo ribadito al presidente il nostro impegno a lavorare su questioni prioritarie per il Paese. C’è la grande questione del lavoro, abbiamo ribadito la centralità di alcune questioni come il Mediterraneo e il tema migratorio e la necessità a una svolta europea. Non possiamo esprimere la nostra preoccupazione, forte per crisi siriana. Non possiamo esprimere preoccupazioni per certe posizioni che alcune forze politiche hanno espresso”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Gelmini e Bernini (FI): “Escludiamo appoggio esterno, per avviare trattativa M5s riconosca Berlusconi”

next
Articolo Successivo

Consultazioni, Boccia: “Nel Pd cresce voglia di dialogare con 5 Stelle. Chi auspica accordo M5s-Lega è un matto furioso”

next