“Pronto Matteo, sono Gene. Dove sei? A sciare. Allora non ci siamo capiti. Tu non devi sciare, Matteo, tu devi lasciare”. Prende di mira tutti gli attori politici del post-voto Gene Gnocchi, nella nella sua copertina settimanale a Di Martedì (la trasmissione condotta da Giovanni Floris su La7). Da Renzi a Di Battista alle prese con il figlio che chiede “la paghetta di cittadinanza”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni, Scanzi: “Ritorno al voto? M5s e Lega non hanno niente da perdere. A rischiare sono Fi e soprattutto Pd”

next
Articolo Successivo

Mediaset, Barbara D’Urso e Eva Henger vs Alessia Marcuzzi: la “faida” infinita

next